Categorie
Fumetto

Braccio di Ferro

Il simpaticissimo Braccio di Ferro nasce dalla mente del grande fumettista americano Elzie Crisler Segar.

Braccio di Ferro, noto anche come Popeye, apparve per la prima volta in una striscia a fumetti nel lontano 1929, solo successivamente, dato il successo, entrò a far parte di un fumetto intitolato col suo stesso nome.

Lo sveglio e forzuto marinaio è diventato subito l’idolo dei bambini di tutto il mondo. Simpatico, coraggioso e sensibile allo stesso tempo.

Oltre alla caratteristica pipa sempre in bocca, Braccio di Ferro si contraddistingue nelle varie storielle narrate nei fumetti, per la sua incredibile forza.

Secondo i racconti il marinaio diventa fortissimo dopo aver mangiato gli spinaci, di cui possiede sempre a portata di mano delle scatole.

Fino a qualche decennio fa, infatti, si credeva che gli spinaci contenessero un enorme quantitativo di ferro, che nel fumetto (divenuto poi anche cartone animato) diventava l’espediente attraverso il quale il protagonista riusciva a prendere energie per sconfiggere il nemico Bruto e salvare la sua bella Olivia.

Ancora oggi le mamme cercano di convincere i proprio figli a mangiare gli spinaci per diventare grandi e forti come Braccio di Ferro.

Storie intramontabili quelle del buffo marinaio, come quelle di tanti altri personaggi dei fumetti del secolo scorso, che ancora oggi vengono ricordate con piacere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *