Categorie
Arte

Keith Haring

Uno dei writer di maggiore successo negli anni Ottanta è stato sicuramente lo statunitense Keith Haring.

La sua prima fonte d’ispirazione per i suoi disegni furono i fumetti della Disney, per poi passare alla Street Art.

In particolare Keith va ricordato come uno dei maggiori esponenti del graffitismo, corrente che portò molti artisti ad esprimere la propria creatività per le strade delle città.

Nel 1986 aprì un negozio a New York in cui non solo era possibile vederlo in azione ed ammirare la sua arte, ma anche acquistare gadget ispirati alle sue opere.

Purtroppo la vita di Keith Haring fu stroncata dall’AIDS a soli 31 anni, nel pieno del successo.

Uno dei suoi ultimi lavori, realizzati pochi mesi prima della sua scomparsa, si trova proprio in Italia, a Pisa.

Tuttomondo, l’opera disegnata su una delle pareti della Chiesa di Sant’Antonio Abate a Pisa, è tutt’ora ammirabile perchè in ottime condizioni.

Il murale inoltre è famoso per essere stato il più grande mai realizzato in Europa.

Nonostante l’artista ci abbia lasciati ad una così giovane età, è certo che quegli anni gli siano serviti per rimanere impresso nella memoria di tutti.

Grazie ad opere permanenti come Tuttomondo, ovviamente ancora oggi il pensiero torna spesso a lui e a chissà quante altre meraviglie avrebbe potuto proporci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *