Categorie
Fumetto

Hello Spank

Hello Spank, di cui tutti per lo più ricordiamo il simatico cartone animato trasmesso anche in Italia, è in realtà nato come fumetto.

In effetti si tratta di un manga, termine col quale in Europa Occidentale intendiamo i fumetti di origine giapponese. La prima edizione risale al 1979, quindi potremmo dire che è relativamente recente.

La prima versione cartacea italiana usciva sul Corriere dei Piccoli, col titolo “Spank, tenero rubacuori”.

La storia inizia con l’arrivo della piccola Aiko a casa dello zio. La ragazza ha da poco perso il padre, che si crede perduto in mare e sua madre si trova a Parigi per lavoro. Poco dopo essersi trasferita nella nuova città Aiko subisce anche la perdita della sua cagnolina, che finisce sotto un’auto. Ecco perché le affidano il dolce Spank, cagnolino nero e bianco, anche lui orfano di padrone.

È naturalmente impossibile non affezionarsi a Spank, così tenero e impacciato, un vero combinaguai.

Tutti gli animali presenti nel fumetto sono quasi umanizzati, essi infatti non solo camminano su due zampe, ma provano anche sentimenti ed emozioni come i loro padroni. Hello Spank è ancora tanto amato per la sua infinita dolcezza, il suo sorriso con le guance rosse. È forse uno dei fumetti più riusciti della storia dei manga giapponesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *