Categorie
Fumetto

Emilio Giannelli

Tra i disegnatori italiani di satira, sicuramente spicca il nome di Emilio Giannelli.

Giannelli lavora per alcune delle più importanti case editrici, nonchè quotidiani, pubblicando fumetti intrisi di satira politica, ma non solo.

Il vignettista, che ogni giorno lascia uno dei suoi sketch sul Corriere della Sera, invita tutti a sorridere, facendoci però riflettere su questioni delicate che ormai fanno parte della nostra quotidianità di popolo italiano.

I suoi lavori non peccano mai di presunzione e soprattutto non cadono mai nella volgarità, come spesso capita invece quando si tratta di satira.

Le sue vignette invitano solo a riflettere, con una nota ironica, per far sembrare meno tragico il degrado della nostra società e dell’attuale situazione politica.

Nel mirino di Emilio Giannelli non solo la politica, ma anche la chiesa, anch’essa spesso fonte di perplessità da parte degli italiani.

Attraverso questi semplici disegni e i giusti dialoghi, il noto disegnatore ha tracciato fin dagli esordi un quadro completo di quella che è la vita nel nostro paese.

Forte l’autoironia che caraterizza la nostra popolazione. Nonostante le ingiustizie e i danni subiti, riusciamo sempre a trovare un motivo per sorridere. Ma Giannelli in qualche modo riesce comunque a farci drizzare le antenne, mettendo in luce una serie di problemi che tutti vorremmo sparissero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *